mercoledì 6 novembre 2013

W... W... W... Wednesdays #7


iniziativa ideata da MizB di Should be Reading



Nuovo appuntamento con l'iniziativa di MizB ;)
» What are you currently reading? (Cosa stai leggendo al momento?)
» What did you recently finish reading? (Cos'hai finito di leggere di recente?)
» What do you think you’ll read next? (Quale sarà il prossimo libro che leggerai?)

Ecco le mie risposte:
» Cosa stai leggendo al momento?
Tanto velocemente ho comprato Il Richiamo del Cuculo, così l'ho iniziato e lo sto leggendo ;D 

» Cos'hai finito di leggere di recente?
Sono un po' in ritardo con le altre letture e quindi non ho finito niente di recente, ma mi annoia troppo inserire gli altri 3-4 libri che sto leggendo al momento nella risposta qui sopra XD

» Quale sarà il prossimo libro che leggerai?
Ancora non lo so, gradirei concludere la lettura degli altri prima di sbilanciarmi su cosa leggerò dopo!


E voi? Quali sono i vostri libri letti, da leggere e che state leggendo in questa settimana?
Miss Anne Lynn

martedì 5 novembre 2013

Teaser Tuesdays #6

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading

Nuovo appuntamento con questa simpatica rubrica ideata da MizB =)
Le regole sono molto semplici e intuitive:
1) Prendi il libro che stai leggendo;
2) Aprilo in un punto a caso;
3) Trascrivi un breve pezzo da quella pagina, facendo attenzione a non scrivere spoilers;
4) Riporta titolo e autore del libro citato.

Ecco qui il Teaser di questa settimana:

«Mi scusi... mi scusi... oh, Gesù».
Ansimando e singhiozzando, si tampono dietro agli occhiali con un fazzoletto appallottolato, cercando di riprendere il controllo.
La porta dell'ufficio si aprì e Robin entrò di spalle, trasportando un vassoio. Bristow voltò la faccia dall'altra parte, con le spalle che sobbalzavano e tremavano. Attraverso la porta semiaperta, Strike vide ancora la donna in tailleur nell'altra stanza; lo stava fissando accigliata da sopra una copia del Daily Express.
Robin sistemò davanti a loro due tazze, una brocchetta per il latte, una zuccheriera e un vassoio di biscotti – tutti oggetti che Strike non aveva mai visto prima – sorrise compita ai ringraziamenti e fece per andarsene.
«Aspetti un attimo, Sandra» la fermò Strike. «Per favore».
Prese un foglio di carta dalla scrivania e se lo sistemò su un ginocchio.

Parte 1 - Capitolo 3, p. 39, Il Richiamo del Cuculo, Robert Galbraith.

Qual è il vostro teaser di questa settimana?
Miss Anne Lynn

lunedì 4 novembre 2013

Musing Mondays #6

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading


Musing Mondays è cambiato e consiste nel raccontare ogni settimana qualcosa riguardo i libri scegliendo uno di questi tre temi:
  • Descrivi una delle tue abitudini di lettura.
  • Di' che libro/i hai acquistato di recente per te stesso o per qualcun altro, e perché hai scelto tale/i libro/i.
  • Di' cosa stai leggendo in questo momento - cosa ne pensi di questo, fino ad ora, perché l'hai scelto, e quello che ti diverte (o meno). 
  • Su quale libro stai disperatamente cercando di mettere le mani? Parlacene.
  • Hai un'invettiva libresca? Oppure qualcosa su un libro o riguardo la lettura (o l'editoria) che attira le tue ire? Condividilo.
  • Anziché rispondere a queste domande, forse vuoi sproloquiare su qualcosa pertinente ai libri – Sentiamo, allora!


 Oggi penso parlerò di...

Autore: Robert Galbraith
Quarta di copertina: Quando una top model, celebre e tormentata, precipita dal balcone del suo attico a Mayfair nessuno dubita che si tratti di suicidio. L'unico a non crederci è suo fratello che decide di rivolgersi a Cormoran Strike per far luce sul caso.
Strike è un reduce della guerra in Afghanistan, dove è stato ferito nel corpo e nello spirito, e la sua vita è nel caos. Il nuovo incarico gli dà un po' di respiro, ma a caro prezzo: più si immerge nel mondo complesso e spietato della modella, più la vicenda diventa oscura e densa di pericoli...
Un romanzo elegante e ad alta tensione, ambientato in una Londra ipnotica e ricca di seduzioni, dal chiasso di Soho, al lusso di Mayfair, ai gremiti pub dell'East End. Il Richiamo del Cuculo segna l'esordio di una nuova e avvincente serie di gialli e decreta l'ingresso trionfale nella letteratura poliziesca di Cormoran Strike, nella sia di classici come P.D. James e Ruth Rendell.

Ho aspettato e aspettato, contato i giorni e alla fine mi sono letteralmente fiondata in libreria a comprare questo libro.
Non vedevo proprio l'ora che uscisse e, nonostante il prezzo non sia dei migliori (per fortuna avevo ancora qualcosina da parte nella Gift Card di compleanno), da brava fan di J.K. Rowling mi ci sono buttata a pesce =D
Ho intenzione di iniziarlo a breve e spero di non finirlo in un giorno solo, perché voglio gustarmelo come si deve.
Su internet ho letto recensioni contrastanti, un po' com'è successo per Il Seggio Vacante, ma non me ne preoccupo molto, come sempre leggerò col dovuto distacco, e se non dovesse piacermi (cosa che non mi auguro XD) non ne farò certo un dramma, sono cose che succedono, anche ai migliori!

Chi l'ha letto, cosa ne pensa di questo libro? Commentate pure, senza spoiler, eh ;D

Buona serata,
Miss Anne Lynn

sabato 7 settembre 2013

Chi ben comincia #2

iniziativa ideata da Alessia de Il profumo dei libri

Secondo appuntamento con la rubrica di Alessia, le cui regole sono semplici:
» Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
» Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
» Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
» Aspettate i commenti

L'incipit della settimana è:

Il contralto triste di Patsy Cline modulava una canzone d'amore dal juke-box del North Inn. Non era la solita scaletta rock'n'roll di sempre che spingeva gli avventori estivi ad alzarsi dai loro posti per agitare in aria le mani da veri rocker, ma la musica si addiceva all'umore di inizio ottobre, intima, accogliente, dolce e con una punta di nostalgia. L'estate di san Martino era finita. Quando la luce si era tinta d'oro prima del tramonto, un freddo pungente si era insinuato nell'aria, corretto con un pizzico di autunno. Ora l'Atlantico, visibile dalle finestre del North Inn, era agitato; cavalloni enormi s'infrangevano sulla riva. Non c'erano più corpi in costume da bagno che amoreggiavano in spiaggia, né fuochi d'artificio che esplodevano in cielo. La folla dell'alta stagione si era dispersa, lasciando la città di mare a disposizione della gente del posto, le spiagge deserte e il popolare locale quasi vuoto.

(da Il bacio della strega di Melissa de la Cruz)

Che ne pensate di questo incipit? Anche voi siete curiosi come me di continuare la lettura? =)
Attendo i vostri commenti,
Miss Anne Lynn

mercoledì 4 settembre 2013

W... W... W... Wednesdays #6

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading

Nuovo appuntamento con l'iniziativa di MizB ;)
» What are you currently reading? (Cosa stai leggendo al momento?)
» What did you recently finish reading? (Cos'hai finito di leggere di recente?)
» What do you think you’ll read next? (Quale sarà il prossimo libro che leggerai?)

Ecco le mie risposte:
» Cosa stai leggendo al momento?
Questa settimana in lettura ci sono – ormai lo saprete a memoria – Derrick Storm: Tempesta in arrivo di Richard Castle e Lumen Fidei di Papa Francesco.

» Cos'hai finito di leggere di recente?
Finito ieri notte L'incantesimo delle fate di Jenna Black... stupendo *-* e ovviamente attendo il seguito trepidante =D

» Quale sarà il prossimo libro che leggerai?
Di prossima lettura Il bacio della strega di Melissa de la Cruz e Jane e la disgrazia di Lady Scargrave di Stephanie Barron.

E voi? Quali sono i vostri libri letti, da leggere e che state leggendo in questa settimana?
Miss Anne Lynn

martedì 3 settembre 2013

Random Reads Settembre 2013


Random Reads è un meme mensile ideato da Sarah di I'm Loving Books, le regole sono semplici e molto intuitive (traduzione delle regole di Sarah):
1. Se sei su Goodreads attiva l'ordinamento per libri da leggere;
2. Vai su Random.org e inserisci nella casella Min 1 e nella Max quanti sono i libri che trovi nell'ordinamento;
3. Guarda il numero che è uscito su Random.org e trova il libro corrispondente;
4. Leggi il libro e sii felice =)

Siccome sono parecchio indecisa sul libro da leggere dopo L'incentesimo delle fate (a breve la recensione ;D) e visto che i due libri che ho in lettura attualmente non mi bastano, ho pensato di riesumare questo meme e vedere un po' cosa esce.
Pronti?


Il libro #143 è:


Effettivamente avrei voluto leggere Jane e la disgrazia di Lady Scargrave già da un po', quindi sarò ben felice di farlo in questo mese di settembre.

Che ne pensate del libro? E del meme? Avete provato a sorteggiare la prossima lettura?
Miss Anne Lynn

Teaser Tuesdays #5

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading
Nuovo appuntamento con questa simpatica rubrica ideata da MizB =)
Le regole sono molto semplici e intuitive:
1) Prendi il libro che stai leggendo;
2) Aprilo in un punto a caso;
3) Trascrivi un breve pezzo da quella pagina, facendo attenzione a non scrivere spoilers;
4) Riporta titolo e autore del libro citato.

Ecco qui il Teaser di questa settimana:

Kimber voleva provare una piccola sala da tè in fondo alla strada dov'era il centro benessere, e io non ero così ansiosa di tornare al mio rifugio sicuro. Dovetti chiedere il permesso a mio padre, dato che avevo bisogno venisse con me come guardia del corpo. Credo di non aver più chiesto il permesso a mia madre per qualcosa da quando avevo circa otto anni. Di solito era troppo ubriaca per curarsi di quello che facevo, e sebbene fossi felice che il suo cervello non stesse più navigando in un mare di alcol, una parte di me rimpiangeva quella libertà che in passato avevo dato per scontata.
Per fortuna, papà disse che aveva tutto il pomeriggio libero, quindi non c'era motivo per cui non potesse continuare a farmi da guardia del corpo ancora per un po'
La sala da tè somigliava a quello che negli Stati Uniti sarebbe stato uno Starbucks o un Caribou Coffee: aveva una vasta gamma di tè in vendita a peso, e un bancone dove si poteva ordinare per consumare sul posto. Alla destra del negozio c'era una zona simile a un patio, dove si trovavano tavoli rotondi riparati da ombrelloni. Negli Stati Uniti, gli ombrelloni sarebbero serviti a riparare i clienti dal sole. Ad Avalon, credo servissero più che altro a ripararli dalla pioggia.

Capitolo 9, p. 100, L'incantesimo delle fate, Jenna Black.

Qual è il vostro teaser di questa settimana?
Miss Anne Lynn

lunedì 2 settembre 2013

Musing Mondays #5.2

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading

Eccezionalmente questa settimana ci sono due appuntamenti della rubrica Musing Mondays e in questo post rispondo alla domanda che è stata posta a MizB:
What is your favorite part of a review?
(Qual è la parte che preferisci di una recensione?)

Quando leggo una recensione, soprattutto se a un libro che mi interessa particolarmente, vado subito al sodo, cioè all'opinione personale che il lettore (o la lettrice) si è fatto leggendo il libro.
Penso che sia l'unico modo per capire se un libro possa o meno piacermi, soprattutto se io e la persona che ha scritto la recensione abbiamo gli stessi gusti letterari.

Proprio per questo motivo a volte mi trovo in difficoltà nello scrivere le recensioni, perché sì, so cosa voglio trasmettere riguardo la lettura di un libro, ma allo stesso tempo mi è difficile mettere nero su bianco le opinioni con un minimo di senso logico.
Molto spesso non ho difficoltà a scrivere critiche negative (vere e proprie stroncature) riguardo certi libri, anziché scrivere una recensione a un libro che mi è piaciuto tantissimo =D

So che è una risposta un po' corta (e forse anche un po' sconclusionata), ma non c'è molto altro da dire a riguardo =)
Voi cosa ne pensate della domanda? Come rispondereste?
Miss Anne Lynn

Musing Mondays #5

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading

Musing Mondays è cambiato e consiste nel raccontare ogni settimana qualcosa riguardo i libri scegliendo uno di questi tre temi:
  • Descrivi una delle tue abitudini di lettura.
  • Di' che libro/i hai acquistato di recente per te stesso o per qualcun altro, e perché hai scelto tale/i libro/i.
  • Di' cosa stai leggendo in questo momento - cosa ne pensi di questo, fino ad ora, perché l'hai scelto, e quello che ti diverte (o meno). 
  • Su quale libro stai disperatamente cercando di mettere le mani? Parlacene.
  • Hai un'invettiva libresca? Oppure qualcosa su un libro o riguardo la lettura (o l'editoria) che attira le tue ire? Condividilo.
  • Anziché rispondere a queste domande, forse vuoi sproloquiare su qualcosa pertinente ai libri – Sentiamo, allora!


 Oggi penso parlerò di...

Titolo: L'Atlante di Fuoco
Autore: John Stephens
Quarta di copertina: C’è il sole che splende, il cielo è limpido e dovrebbe essere un giorno di festa per l’Istituto per Orfani Irrecuperabili e Senza Speranza Edgar Allan Poe. Ma all’orizzonte incombono già nubi nere, cariche di presagi... e di magia. I tre fratelli Kate, Michael ed Emma detestano quell’orfanotrofio diroccato, il cibo puzzolente, la direttrice che li vessa di continuo... Ma è l’ultimo riparo per quei tre ragazzi che il destino ha messo al centro di una trama oscura e pericolosa. C’è un tremendo potere sulle loro tracce, un’entità malvagia che ha già rapito i loro genitori e li ha costretti a nascondersi. L’unica via per la salvezza è scovare e riunire i misteriosi Libri degli Inizi.
Per fortuna, uno è già in loro possesso: ed è proprio all’Atlante di Smeraldo che la maggiore, Kate, dovrà ricorrere per fuggire dal pericolo, scomparendo nelle pieghe del tempo, per essere catapultata a New York alla fine dell’Ottocento, proprio nel momento in cui il mondo degli umani e quello della magia sono sull’orlo di una terribile scissione. Ed è lì che incontra un enigmatico e affascinante ragazzo, il cui destino sembra fatalmente legato al suo... Intanto, rimasti soli, Michael ed Emma dovranno intraprendere la ricerca del secondo libro, l’Atlante di fuoco, perché è destino di Michael esserne il Custode. Ma per conquistarne il potere e salvare le sorelle, Michael deve imparare ad affrontare le proprie paure peggiori. E deve agire in fretta, perché il Ferale Magnus è pronto a tutto pur di ottenere ciò che vuole: il potere assoluto.

Sono mesi che aspetto l'occasione per comprarlo e purtroppo non si è ancora presentata, visto che la Longanesi non ha ritenuto opportuno mettere in promozione anche il secondo capitolo della saga.
Ma a parte le mie perplessità riguardo le scelte editoriali, devo dire che vorrei tanto averlo: sono curiosa di sapere come continua la storia di Kate, Michael ed Emma; sono curiosa di conoscere gli altri Libri degli Inizi e i loro segreti, i loro poteri; sono curiosa di leggere la storia del cattivone di turno =D
L'Atlante di Smeraldo mi è piaciuto tanto (se ben ricordate, qui c'è la mia recensione) e quindi... voglio leggere il seguito!!! (...si vede tanto che sono in astinenza da questa saga?)

Chi l'ha letto, cosa ne pensa di questo libro? Commentate pure, senza spoiler, eh ;D

Buona giornata,
Miss Anne Lynn

domenica 1 settembre 2013

Le prime 100 pagine di... L'incantesimo delle fate


Secondo post del giorno (da quando ho ripreso l'attività sul blog sto postando davvero molto =D) dedicato a un'iniziativa che non si vedeva da un annetto circa.
Se ben vi ricordate questa rubrica non ha alcuna cadenza periodica ed è un commento alle prime 100 pagine di uno dei libri che ho in lettura al momento.
Oggi vi parlo di

Titolo: L'incantesimo delle fate (Faeriewalker #2)
Autore: Jenna Black
Pagine: 284
Quarta di copertina: La terra di Avalon, dove il mondo umano e quello incantato si incontrano magicamente, sta per essere attaccata dall’Erlking e dalla temibile Caccia Selvaggia. Ormai Dana Hathaway è costretta a passare il proprio tempo in una casa-bunker e qualsiasi suo incontro è sorvegliato da una guardia del corpo. L’Erlking e il suo branco di servi assassini sono discesi su Avalon. La sua brama di sangue e i suoi poteri immortali sono stati a lungo l’incubo del mondo di Faerie. Un fragile patto con le Regine delle Fate, sigillato con un misterioso incantesimo, è il solo ostacolo a impedirgli la caccia incontrollata su Avalon, l’unico luogo della Terra in cui umani e fae possono vivere insieme. Ma questo significa che Dana è in pericolo, perché tutti sanno che le Regine delle Fate vogliono impossessarsi dei suoi rari poteri e vederla morta. L’Erlking ha messo i suoi occhi bramosi su Dana. Ma il suo scopo è quello di ucciderla o ha in mente qualcosa di molto più inquietante? E i poteri di Dana riusciranno a scongiurare questo terribile pericolo?

Ho iniziato la lettura di questo libro mesi fa, poi per svariati motivi non sono riuscita a portarla a termine, così in questi giorni l'ho ripreso in mano e sto proseguendo molto più spedita =D
L'incantesimo delle fate ricomincia da dove si era interrotto Lo specchio delle fate, primo libro della saga che ha per protagonista Dana Hathaway.

Visti i pericoli che corre per essere una Faeriewalker, Dana è stata costretta dal padre a vivere sotto stretta sorveglianza e in un simil-bunker segreto.
Non può uscire se non scortata da almeno una guardia del corpo (meglio se due) e non può vivere la vita di normale sedicenne.
Come se non bastasse, ad Avalon è arrivato l'Erlking con la Caccia Selvaggia, un gruppo di persone/creature che si divertono a cacciare, uccidere gli emarginati delle Corti Seelie e Unseelie anche valicando i confini di Fae.
Il suo arrivo porta scompiglio, sia tra la popolazione, sia nella famiglia di Dana, perché il padre la obbliga ancora di più a stare nella casa-bunker, visto che nessuno conosce fino in fondo la ragione che ha portato l'Erlking a valicare i confini.

Come ne Lo specchio delle fate, anche in questo secondo libro c'è molta azione e già nelle prime 100 pagine Dana ne vive di tutti i colori; però c'è anche molta più introspezione e la protagonista si lascia spesso andare a pensieri riguardo i due ragazzi che le stanno sempre intorno: Ethan e Keane.
C'è spazio per la vita e i problemi adolescenziali di Dana, per le gelosie e le amicizie.
Questo frena un po' la narrazione, ma c'è anche da capire che, vivendo in un bunker segreto-segretissimo, non c'è molto spazio per pensare ad altro =D

Come ho già detto più volte, mi piace molto la Avalon descritta dalla Black e le creature che la vivono sono tutte estremamente interessanti, si vede che dietro alla stesura di questi libri c'è una vera e propria ricerca, un interesse approfondito per i vari miti e leggende. Senza contare che ha portato elementi originali e contemporanei in un mondo di solito descritto ancora come se il tempo si fosse fermato al medioevo.

Ovviamente sono curiosa di continuare la lettura, ma per il momento si sta rivelando proprio un bel libro... spero che la Black non deluda le mie aspettative =D

Buon proseguimento,
Miss Anne Lynn

Clock Rewinders #3

rubrica ideata da Amanda di On a Book Bender
e da Tara di 25 Hour Books,
ripresa in Italia da Matteo di Storie dentro storie
Nuovo appuntamento con Clock Rewinders, una specie di riassunto di ciò che è accaduto sul mio o su altri blog interessanti in questa settimana appena passata.

la scorsa settimana su Veiled Mirror
» Sengalazione #1Il bacio della strega di Melissa de la Cruz
» Post per i regali libreschi di compleanno che ho ricevuto
» Friday Finds #3Prigionia Mortale di Chiara Cilli
» Possibilities' Reading Challenge – Chiusura challenge
» Chi ben comincia #1Derrick Storm: Tempesta in arrivo di Richard Castle
» Saturday ReviewSwitched. Il segreto del regno perduto di Amanda Hocking
» Segnalazione #2Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli

la scorsa settimana nei blog librari
» Bliss di Libri per Passione ha indetto un giveaway di compleanno  per Io non sono Mara Dyer di Michelle Hodkin, potete partecipare fino al 15 settembre!
» Recensione di Juliette di Sweety Readers al libro Di me diranno che ho ucciso un angelo di Gisella Laterza
» Recensione molto interessante di Glinda di Atelier dei libri a La diciannovesima luna di Kami Garcia e Margaret Stohl

sto leggendo...
» Derrick Storm: Tempesta in arrivo di Richard Castle
» Lumen Fidei di Papa Francesco
» L'incantesimo delle fate di Jenna Black

new entry nella libreria
» Il principe di Niccolò Machivelli
» La signora delle camelie di Alexandre Dumas figlio
» Frozen Heat di Richard Castle
» Ragazze di campagna di Edna O'Brien
» Derrick Storm: Tempesta in arrivo di Richard Castle

aggiunti alla wishlist
» Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli
» Derrick Storm: La tempesta infuria di Richard Castle
» Derrick Storm: Tempesta di sangue di Richard Castle

citazione della settimana
«Avanti. Vieni da papà», sussurrò l’uomo. La trota, ipnotizzata dalla mosca artificiale, si avvicinò.
Ma proprio quando il pesce era pronto a colpire, l’acqua intorno cominciò ad agitarsi e gonfiarsi, accompagnata da un rombo apocalittico sempre più forte.
Troppo tardi. Erano arrivati.
da Derrick Storm: Tempesta in arrivo di Richard Castle

Penso e spero di non aver dimenticato nulla... ;)
Miss Anne Lynn

sabato 31 agosto 2013

{Segnalazione} Come inciampare nel principe azzurro

Autore: Anna Premoli
Data di pubblicazione: 5 settembre 2013
Casa editrice: Newton Compton
Collana: Anagramma
Genere: Narrativa
Pagine: 320
Prezzo: 9.90 € (ebook 4.99 €)
Quarta di copertina: Quale ragazza non sogna di sfondare nel proprio lavoro sfruttando la possibilità di trascorrere un anno all’estero? È proprio questa la grande opportunità che un giorno si presenta a Maddison: ma l’inaspettata promozione arriva sotto forma di un trasferimento dall’altra parte del mondo, in Corea del Sud! Maddison, però, è solo all’apparenza una donna in carriera. In realtà è molto meno motivata delle sue colleghe e per nulla attratta dall’idea di stravolgere la sua vita. Come è possibile che abbiano pensato proprio a lei, che del defilarsi ha fatto da sempre un’arte, che ha il terrore delle novità e di mettersi alla prova? Una volta arrivata in Corea, il suo capo, occhi a mandorla e passaporto americano, non le rende neanche facile adattarsi al nuovo ambiente. Catapultata in un mondo inizialmente ostile, di cui non conosce nulla, di cui detesta le abitudini alimentari e non solo, Maddison si vedrà costretta a tirar fuori le unghie e a crescere una volta per tutte. E non è detto che sulla sua strada non si trovi a inciampare in qualcosa di bello e del tutto imprevisto!

L'autrice: Nata nel 1980 in Croazia, vive a Milano dove si è laureata in Economia dei mercati finanziari, presso la Bocconi. Ha lavorato alla J.P. Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una banca privata, dove si occupa di consulenza finanziaria e ottimizzazione fiscale. La matematica è sempre stata il suo forte, la scrittura invece è arrivata per caso, come “metodo antistress” durante la prima gravidanza. Con la Newton Compton ha pubblicato Ti prego lasciati odiare, vincitore del Premio Bancarella 2013. Il romanzo è stato per mesi ai primi posti nella classifica dei libri più venduti e la Colorado Film ha acquistato i diritti per la trasposizione cinematografica. Anche Come inciampare nel principe azzurro è stato un successo del self publishing, arrivando ai primi posti della classifica.


Non ho ancora avuto occasione di leggere Ti prego lasciati odiare, ma questo nuovo libro di Anna Premoli mi ispira.
Così, dalla trama direi che mi rispecchio abbastanza nella protagonista, quindi sono molto curiosa di leggere questo libro... il titolo, poi, trovo che sia geniale: spiritoso, ironico e molto da manuale, nonostante il libro in sé non sia strettamente un manuale di sopravvivenza alla vita sentimentale – o alla sua assenza! –.
Staremo a vedere, intanto penso che mi segnerò la data sull'agenda per non dimenticarmi l'uscita del libro ;D

Voi che ne pensate?
Miss Anne Lynn

{Saturday Review} Switched. Il segreto del regno perduto


Sabato di "prime visioni", infatti ho deciso di ricominciare anche la mia iniziativa del sabato, aka Saturday Review, che sostituisce In My Mailbox, ormai andato in pensione da tempo qui sul blog.
Ho deciso di iniziare SR in questo 2013 con un libro che ho letto tempo fa, ma che non avevo ancora avuto modo di recensire:

Autore: Amanda Hocking
Data di pubblicazione: 2012
Casa editrice: Fazi Editore
Collana: Lain
Genere: Urban Fantasy, Young Adult, Paranormal Romance
Pagine: 334
Prezzo: 7.90€
Quarta di copertina: Wendy Everly ha diciassette anni, capelli sempre arruffati e un carattere insolitamente difficile. Vive con il fratello e la zia in una piccola, noiosa cittadina di provincia. La madre è ricoverata in una clinica psichiatrica, da quando ha tentato di uccidere la figlia il giorno del suo sesto compleanno. È stato allora che Wendy le ha sentito pronunciare per la prima volta un'accusa terribile: di avere in qualche modo preso, alla nascita, il posto del suo vero figlio. Adesso le giornate di Wendy trascorrono pigre, tra un liceo dove non s'impara nulla di davvero eccitante e una vita sociale e familiare prevedibile e monotona, quando va bene.
Condizionare le azioni altrui con al forza del pensiero potrebbe essere un modo per scacciare la noia, ed è proprio quel che le capita e che non sa spiegare. Uno strano potere che viene da lontano ma di cui lei non può ricordare l'origine.
A offrirle una conturbante risposta sarà Finn, un affascinante ragazzo da poco in città che si manifesta una notte alla finestra della sua stanza. È infatti lui che le rivela la sua vera identità di changeling e le dischiuderà le porte di un mondo attraente e sconosciuto, duro e sconvolgente, dove la magia è di casa. Un mondo percorso da insidie cui Wendy scopre dolorosamente di appartenere, e dove le è riservato un destino più grande di quanto lei possa immaginare.


Ero molto curiosa di leggere Switched, sia perché avevo voglia di qualcosa di leggero, sia perché finalmente non c'erano le solite creature fantastiche stuprate da menti assai poco geniali.

Avevo adocchiato la saga della Hocking già da tempo, diciamo da quando varie lit-blogger lo recensivano in modo più o meno entusiastico e così, quando ho visto il prezzo non eccessivamente alto (7.90€) l'ho comprato.
Ci ho messo un po' a leggerlo (tra febbraio e marzo), lo ammetto, ma questo "ritardo" era causato da impegni vari che mi hanno tenuta lontana dal libro.
Devo dire che comunque si legge in pochissimo tempo, il racconto è molto scorrevole, gli avvenimenti si susseguono quasi senza sosta e questo facilita una lettura veloce.

Ovviamente è un libro prettamente per adolescenti, a volte banale.
La storia è incentrata su Wendy, diciassettenne che, fin da piccola, ha dovuto lottare per essere accettata dagli altri e sembra che gli unici che le vogliano bene e tengano a lei siano sua zia e suo fratello.
La madre è chiusa in un istituto psichiatrico dopo aver tentato di uccidere Wendy e non ha più nessun contatto con la ragazza, tranne in un momento del libro in cui la figlia va a farle visita per avere dei chiarimenti.
Un giorno, però, la vita di Wendy cambia: Finn, un nuovo studente del suo liceo, inizia a fissarla e a seguirla ovunque e, nonostante le insistenze della ragazza a lasciarla in pace, c'è un'attrazione molto particolare tra loro due.
Dopo il ballo studentesco, Finn le rivela di essere una changeling, cioè
[....] un bambino scambiato di nascosto con un altro. [...]
e una Trylle, componente di una delle tribù di troll.
Come se questo non bastasse, Wendy possiede il potere della persuasione, cosa che ha scoperto da molto tempo prima che Finn glielo facesse notare, perché lo usa spesso sulle altre persone, nonostante non abbia minimamente idea come sia possibile.
Dopo la rivelazione di essere diversa, Wendy è costretta a scappare dalla casa in cui vive a causa dei Vittra, e così Finn la porta a Förening, la cittadina dove vivono i Trylle e la sua vera madre.

L'idea di fondo del libro e le creature fantastiche utilizzate dalla Hocking non erano affatto malvagie, ma la storia, come al solito, segue l'ormai abusata trama:
  1. ragazza adolescente scopre di avere poteri sovrannaturali e li usa come capita perché sì;
  2. figo di turno fa la ramanzina alla suddetta ragazza perché usa i poteri a sproposito e le svela il terribile segreto della sua vita;
  3. i due sono costretti a combattere contro il male e a scappare;
  4. la ragazza è perennemente in pericolo di vita, anche se lei non se ne rende conto e passa il tempo a vedere film o a giocare a nascondino con i nuovi amici;
  5. i cattivi trovano la ragazza e cercano di rapirla;
  6. la ragazza scappa dal luogo (ormai non tanto) sicuro;
  7. la storia continua nel prossimo episodio.
Negli ultimi anni tutti i libri urban fantasy hanno questa medesima trama e anche i personaggi si assomigliano, come se le varie autrici non siano in grado di usare un briciolo di fantasia o come se i libri fossero stati scritti dalla stessa persona.

Wendy è la classica ragazzina immatura che pensa soltanto a se stessa, anche se a volte ha degli sprazzi di responsabilità, come quando chiama suo fratello, gli dice che è costretta a scappare e cerca di tranquilizzarlo; Finn è il figo di turno che salva la protagonista dai cattivi che vogliono rapirla, si innamora di lei, ma, fatalità, non possono amarsi come vorrebbero per causa di forza maggiore.
La vera madre di Wendy è una strega, insensibile e incapace di provare dei sentimenti per la figlia, che non ha avuto il minimo scrupolo ad abbandonarla, anzi se ne esce con scuse a dir poco ridicole.
I cattivi sono i soliti cattivi che si trovano in tutti i libri, il problema è che non sono caratterizzati a dovere e così si hanno i soliti cattivi che sono cattivi perché sì (scusate le ripetizioni) e non vedono l'ora di alzare le mani sulla protagonista nel caso in cui questa non segua alla lettera i loro ordini.

Ho trovato originale rendere protagonisti di una storia i Troll, da sempre considerati brutti e cattivi nelle varie storie e leggende narrate (anche in HP abbiamo i Troll di montagna che non brillano certo per intelligenza e acume), l'unico problema è che descrivendoli come dei semplici umani con qualche potere magico si è persa totalmente quell'aura di mistero e di paura che li ha sempre accompagnati.
Anche in questo caso sembra che l'autrice abbia voluto dare una nota originale a una storia altrimenti trita e ritrita.

Nonostante tutti i miei dubbi e le mie critiche, però, sono curiosa di leggere il seguito di questa saga e vedere un po' come va avanti la storia, la mia speranza è quella di trovare un po' più di sostanza.
Per il momento il mio voto si ferma a ★★★.

Spero che questa mia recensione (un po' tardiva, lo ammetto) sia stata di vostro gradimento, ovviamente se la pensate diversamente da me potete dirlo senza farvi troppi problemi, lo spazio commenti è a vostra disposizione ;)
Miss Anne Lynn

Chi ben comincia #1

iniziativa ideata da Alessia de Il profumo dei libri

A quasi un anno dalla sua invenzione ho deciso di iniziare anch'io questa simpatica iniziativa le cui regole sono semplici:
» Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
» Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
» Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
» Aspettate i commenti

Come primo libro ho pensato a

Oggi
Silver Creek, Montana

Lo sentì arrivare molto prima di udirlo, piombando come un brivido improvviso che penetrò le ossa, facendo contrarre tutti i muscoli. Era una reazione primordiale, acuita da anni di esperienza. Doveva essere la stessa sensazione che provano i cani, pensò, in quei momenti di calma prima che il terremoto irrompa, quando solo loro sanno della devastazione in arrivo. Quando solo loro sanno che tutto sta per cambiare.
Per una frazione di secondo prese in considerazione l’idea di una fuga tattica, ma laggiù, fra i pini e i ginepri delle Montagne Rocciose, sapeva che sarebbe stata un’azione inutile. Quanta strada poteva fare? Forse poteva spingersi fino alla riva del fiume, prima che arrivassero, o magari fino al limite della vegetazione, se era fortunato.

(da Derrick Storm: Tempesta in arrivo di Richard Castle)

Come ormai avrete capito, io adoro Richard Castle (l'ho anche già detto più volte... forse troppe) e quando ho finito Frozen Heat avrei tanto voluto continuare a leggere qualcosa di suo, così ho scoperto gli ebook di Derrick Storm, il personaggio che lo ha reso famoso nel mondo... almeno stando a quanto viene raccontato nel telefilm.

Ma cosa ne pensate dell'incipit di Tempesta in arrivo? =)
Attendo i vostri commenti,
Miss Anne Lynn

venerdì 30 agosto 2013

Liebster Blog Award

Terzo post del giorno... era da un bel po' che non succedeva, no? =D
Questa volta si tratta del post relativo a un premio che ho ricevuto mesi fa, ma che non avevo avuto modo di riscuotere!


Per questo premio ringrazio di cuore Miriam e Sara de Il flauto di Pan =)

Regole del premio:
» rispondere alle 11 domande poste dalla persona che ti ha assegnato il premio
» premiare 11 blog con meno di 200 followers
» avvisare i blog che hanno ricevuto il premio

Le mie risposte alle domande de Il flauto di Pan:
1- Qual è tuo libro preferito?
Difficile rispondere a questa domanda, perché ne ho un po' troppi di preferiti. Se dovessi fare una classifica, però, al primo posto ci sarebbe senz'altro Lo strano caso del Dottor Jekyll e del Signor Hyde di Robert Louis Stevenson, a seguire Harry Potter.

2- Qual è stata fino a oggi la recensione più difficile da scrivere?
Quelle che ho come bozze nella pagina dei post del blog =D
Molto probabilmente quelle riguardo i libri di Richard Castle.

3- E quella più divertente?
*mumble mumble* Quella di Cenerontola, ho adorato quel libro e mi sono tanto divertita anche a leggerlo =)

4- C'è un personaggio che ti piacerebbe incontrare nella vita reale?
Albus Silente... oppure Minerva McGranitt o Hermione Granger, Ron Weasley, ecc.
E Nikki Heat.

5- Un personaggio in cui ti riconosci?
Non saprei, perché in ogni libro c'è qualche elemento della caratterizzazione dei personaggi che mi colpisce e in cui mi riconosco, quindi non ce n'è uno in particolare.

6- Cartaceo o ebook?
Cartaceo forever!
Ho qualche ebook, ma leggerli a pc va male e non sono proprio interessatissima ad avere un lettore ebook. Almeno non al momento, visto che ho altre priorità.
 
7- Quanto tempo dedichi alla lettura?
Mi piacerebbe dedicare intere giornate alla lettura (a volte lo faccio, se non ho altro da fare), ma purtroppo sono costretta a ritagliarmi dei piccoli momenti nella giornata o nella settimana.
 
8- Se la tua vita fosse un libro che titolo avrebbe? 
Tanto rumore (e paturnie) per nulla. =D
 
9- Il tuo autore (o autrice) italiano preferito?
Difficile, non leggo molti libri italiani, perché non mi piacciono granché... però direi Davide Nonino (l'autore di Cenerontola) e Monica Lombardi.
10- C'è una saga che segui, o hai seguito, alla quale sei particolarmente affezionato?
Anche qui elenco lungo: Harry Potter in primis, attualmente sto seguendo le serie di Nikki Heat, Wings, Grace College (anche se sono ferma al primo libro u.u), la Famiglia Beauchamp, e altre saghe. Ma quelle a cui sono più affezionata di sicuro sono Harry Potter e quella di Nikki Heat.
 
11- Cosa stai leggendo in questo periodo? 
Tempesta in arrivo di Richard Castle, L'incantesimo delle fate di Jenna Black e Lumen Fidei (niente commenti su questo: sono religiosa e il nuovo Papa mi piace, quindi non vedo perché non dovrei leggere la sua prima enciclica, soprattutto se scritta a quattro mani con Benedetto XVI).

E ora le mie 11 domande:
1. Qual è la prima cosa che ti attrae di un libro?
2. Qual è li libro dalla copertina bellissima che però ti ha deluso di più?
3. Ti è mai capitato di prenderti qualche cotta letteraria?
4. Qual è stata la recensione più lunga che tu abbia mai scritto?
5. Qual è l'ultimo libro che hai abbandonato?
6. Quali sono i libri migliori di quest'anno finora?
7. La top 5 dei tuoi personaggi libreschi preferiti.
8. E la top 5 degli autori preferiti.
9. Quando leggi, ti capita mai di bere o mangiucchiare qualcosa?
10. Qual è un autore (o un'autrice) con cui hai un rapporto di amore/odio?
11. Qual è il tuo genere preferito in assoluto?

I blog che ho deciso di premiare sono:
» Parole Rubate
» Il Bianco... Il Nero. Emozioni di una Musa
» Se incontro me stessa
» Leggere per Sognare
» Vivere in un Libro
» Mille e un libro
» Happy Red Book
» Bookhaloic-Made 4 books
» Bostonian Library
» The Reading Corner
» Book Time

E questo è quanto.
Buon proseguimento di giornata,
Miss Anne Lynn

Possibilities' Reading Challenge – Chiusura challenge


All'inizio dell'anno, se ben vi ricordate, avevo indetto la Possibilities' Reading Challenge per vivacizzare un po' il blog.
Purtroppo non ha avuto gli esiti sperati, né come partecipanti, né come periodicità (e questa è soltanto colpa mia).
Come avrete notato, negli ultimi mesi, come è successo per il blog, anche la challenge è stata lasciata totalmente a sé stessa e quindi ho pensato bene, adesso, di sospenderla.
Un po' mi dispiace, ma non si può fare altrimenti.

Da settembre, comunque, penso di indire altre iniziative (sperando di non essere troppo occupata al lavoro e in altre attività =D), nuovi gruppi di lettura e qualche challenge interessante, se poi ci saranno autori o case editrici interessate, spero di dare spazio anche a nuove anteprime e giveaway =)

Restate collegati al blog, quindi, e buone letture a tutti ;D
Miss Anne Lynn

Friday Finds #3

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading

L'estate sta finendo e Veiled Mirror riprende un po' di vita (già da ieri ;D), quindi si riprendono le varie iniziative, sperando di non lasciare il blog vuoto come negli ultimi mesi.
Ricominciano le iniziative da Friday Finds per rendere nota l'uscita di un nuovo libro di Chiara Cilli:

Titolo: Prigionia Mortale
Autore: Chiara Cilli
Data di pubblicazione: settembre 2013
Casa editrice: Narcissus Self Publishing (Lulu.com edizione cartacea)
Genere: Fantasy Adult
Pagine: 243
Prezzo: 10.90 € (cartaceo), 4.99 € (ebook)
Quarta di copertina: Rapito da Deshre, Dea della Morte che si è impossessata del corpo di Morwen, Galadir viene rinchiuso nella prigione del Castello di Vivar. Schiavo della follia sadica della donna, il Principe è costretto a combattere per il suo divertimento. Giorno dopo giorno viene torturato dalla Dea, giacché restio a uccidere per il suo volere. Tuttavia, il filo sottile che lo lega a Deshre è costantemente in bilico tra odio e attrazione, e anche il più truce degli sguardi genera tra loro un’energia carica di erotismo che rischia di far perdere il controllo non solo a lui, ma anche a lei, che più cercherà di spezzarlo, più temprerà il guerriero che riposa nel giovane. Deciso a sopravvivere per sconfiggere Deshre, Galadir dovrà accettare la propria sorte e sopprimere l’amore per Morwen, poiché lui è il solo che può impedirle di vendicarsi delle divinità che la disprezzano... ed è il solo che può ucciderla.
Il momento è arrivato.
La prigionia ha inizio.
Il destino di Penthànweald è nelle mani del Principe Galadir.

Secondo libro della saga La Regina degli Inferi, sembra molto interessante (ovviamente prima devo leggere il primo =D) e penso che prima o poi lo leggerò, ergo va in coda di lettura =)
E ringrazio l'autrice per avermi fatto presente questa sua nuova uscita (come sempre ;D)!

Buone letture,
Miss Anne Lynn

giovedì 29 agosto 2013

Regali di compleanno

Qualche settimana fa, più precisamente il 16 agosto, ho festeggiato il mio ventottesimo compleanno e, a parte la splendida giornata che ho passato con i miei genitori e parentame vario, mi sono stati regalati alcuni libri (solo due =D) e una gift card della Giunti (*-*).
Anche se sono solo due libri, mi sembra giusto dedicare loro un post qui ;D

Titolo: Frozen Heat
Autore: Richard Castle
Data di pubblicazione: 18 maggio 2013
Casa editrice: Fazi Editore
Genere: Giallo, Sentimentale
Pagine: 427
Prezzo: 15.00€
Quarta di copertina: Quando Nikki Heat, la detective della squadra omicidi di New York, arriva sull’ultima scena del crimine, trova una donna non identificata pugnalata a morte e abbandonata, chiusa dentro una valigia, in una strada di Manhattan. Nikki subisce un profondo shock quando scopre che questo nuovo omicidio è in qualche modo collegato con il caso irrisolto dell’assassinio di sua madre, evento che l’ha spinta a diventare una poliziotta. Come sempre affiancata nell’indagine dal giornalista premio Pulitzer Jameson Rook, la detective dovrà risolvere il mistero del corpo nella valigia e allo stesso tempo sarà costretta a esplorare zone insospettate della vita passata della madre. Con il reale pericolo di venire uccisa – poiché qualcuno l’ha presa di mira – e muovendosi tra New York e Parigi sulle piste di un killer spietato, Nikki intraprende una ricerca che rivelerà terribili verità familiari e porterà alla luce spaventosi segreti, costringendola a riesaminare tutto il proprio passato. Ma ora che il “cold case” di sua madre è stato inaspettatamente riaperto, riuscirà Nikki a risolvere finalmente l’oscuro mistero che la tormenta da dieci anni?

Autore: Edna O'Brien
Data di pubblicazione: giugno 2013
Casa editrice: Elliot Edizioni
Collana: Scatti
Genere: Sentimentale
Pagine: 256
Prezzo: 17.50€
Quarta di copertina: La timida e romantica Caithleen sogna l’amore, mentre la sua amica Baba, sfrontata e disinibita, è ansiosa di vivere liberamente ogni esperienza che la vita può regalare a una giovane donna. Quando l’orizzonte del loro piccolo villaggio, nella cattolicissima campagna irlandese, si fa troppo angusto, decidono di lasciare il collegio di suore in cui vivono per scappare nella grande città, in cerca d’amore ed emozioni. Nonostante siano fermamente decise a sfidare insieme il mondo, le loro vite prenderanno però vie del tutto inaspettate e ciascuna dovrà imparare a scegliere da sola il proprio destino. Ragazze di campagna venne scritto in soli tre mesi e inviato a un editore, il quale ricevette da un celebre scrittore suo consulente questo giudizio: “Avrei voluto scriverlo io”. Alla sua pubblicazione, avvenuta nel 1960, l’esordio narrativo di Edna O’Brien – fortemente autobiografico – suscitò reazioni di sdegno e condanna che andarono ben oltre le intenzioni di una sconosciuta autrice poco più che ventenne: il libro fu bruciato sul sagrato delle chiese e messo all’indice per aver raccontato, per la prima volta con sincerità e in maniera esplicita, il desiderio di una nuova generazione di donne che rivendicava il diritto di poter vivere e parlare liberamente della propria sessualità. A distanza di mezzo secolo, il libro che segnò il primo passo nella carriera di una grande scrittrice non ha perso nulla della freschezza e della verità che l’hanno reso uno dei romanzi di formazione più amati nel mondo, qui riproposto in una nuova traduzione.

Frozen Heat l'ho letteralmente divorato – come sempre quando si tratta di Rick – e sto aspettando il seguito: adoro Castle, sia la serie televisiva, sia i libri, perché sono sempre così... divertenti. (Cinque stelline non si conquistano solo per il nome che si ha =D)
Per compensare la mancanza in tempi brevi del quinto libro della serie di Nikki Heat (perché sì, voglio il seguito, visto che come al solito il caro Rick ha lasciato il finale non aperto, di più!), ho pensato bene di comprarmi uno degli ebook di Derrick Storm... anche se vorrei leggere davvero i libri che hanno reso famoso Rick Castle e il suo precedente protagonista.
Il secondo libro, invece, Ragazze di campagna non ho ancora avuto occasione di iniziarlo. Mi ispira, sia chiaro, e ringrazio infinitamente chi me l'ha regalato, quindi lo leggerò a breve ;D

Per quanto riguarda la gift card devo ancora scegliere i libri da comprare, anche se vorrei tenermi i 30€ per un bel po' di tempo e non subito come se fossi in astinenza XD
Avete qualche consiglio, comunque?

Che ne pensate dei miei regali librosi?
Miss Anne Lynn

{Segnalazione} Il bacio della strega

Autore: Melissa de la Cruz
Data di pubblicazione: agosto 2013
Casa editrice: Leggereditore
Collana: Narrativa
Genere: Paranormal Romence, Urban Fantasy
Pagine: 384
Prezzo: 10.00€
Quarta di copertina: C’erano una volta, a North Hampton, tre donne straordinarie che conducevano una vita molto ordinaria. Joanna Beauchamp, capelli grigi e pollice verde, viveva in un’imponente casa coloniale con le sue due figlie, la timida, bionda bibliotecaria Ingrid e la rossa, scatenata barista Freya. Peccato che la loro vita sia solo apparentemente normale, visto che sono in realtà tre dee dell’Asgard: nel nostro mondo, tre streghe. E fra una torta al rabarbaro, un consiglio di lettura e un cocktail ben dosato fanno piovere piccole, generose magie su tutti gli abitanti dell’inconsapevole cittadina. Ma tre streghe non possono restare fuori dai guai a lungo, soprattutto se c’è di mezzo l’amore, umano o divino che sia, reso ancor più complicato da veleni, vendette e maledizioni millenarie. Non ci sarà bisogno di un incantesimo per tenere le lettrici incollate alle pagine di questo nuovo capitolo della saga delle Streghe di East End.

L'autrice: Melissa de la Cruz è una scrittrice filippina cresciuta tra Manila e San Francisco. È autrice di numerosi bestseller acclamati dalla critica, romanzi per ragazzi, tra cui le serie Au Pairs, Ashleys, Angels on Sunset Boulevard, e la serie Sangue Blu, pubblicata in Italia con grande successo da Fanucci Editore. Le streghe di East End (Leggereditore 2012) e Il bacio della strega sono i primi due volumi di una saga amatissima dai lettori americani.


Finalmente il secondo libro della saga delle Beauchamp è arrivato anche da noi ed esce proprio oggi, io sto resistendo dal fiondarmi in libreria, comprarlo e iniziarlo a leggere a tempo di record =D
Se ben vi ricordate ho recensito Le streghe di East End proprio su queste pagine, più precisamente qui e sono curiosa di sapere come continuerà la storia delle tre streghe/dee.

Voi che ne pensate, siete curiosi? L'avete già adocchiato/comprato/ricevuto dalla Leggereditore? =)
Miss Anne Lynn

domenica 7 luglio 2013

Perdonate...

... la latitanza.
In questi mesi sono stata ben poco presente qui come negli altri miei blog. Ho iniziato il corso Sviluppare applicazioni web (al momento sto anche facendo lo stage... ma mancano solo 5 giorni alla fine!) e il tempo per aggiornare blog è stato molto limitato, certo ero su facebook, ho navigato in lungo e in largo, ma non sono riuscita  scrivere nulla (se non alcune fanfiction ;D).

... l'assenza.
Qualche mese fa mi ero proposta per far parte della seconda edizione del Book Blogger Hunt, purtroppo non sono mai riuscita a scrivere il mio post e purtroppo non sono neanche riuscita ad avvertire le organizzatrici. Per questo mi vergogno molto, perché non è da me non avvisare o mancare la comunicazione di impegni, impedimenti o problemi. Quindi approfitto di questo post anche per scusarmi con le ragazze.

... la mancanza di libri e recensioni.
In questi mesi ho letto pochissimo, praticamente nei pochi ritagli di tempo. Vi basti pensare che The Familiars è ancora in lettura e proprio stamattina sono arrivata quasi alla conclusione. C'è poi La rosa e il pugnale che ho fermo da due mesi e penso proprio di abbandonare e quindi mandarlo a chi mi segue in catena.
E poi ci sono tanti altri libri che vorrei leggere, ma per cui purtroppo non ho ancora trovato il tempo.

... la mancanza di risposte alle email.
Ho ricevuto molte email da autori e non in questi ultimi mesi e quindi vorrei scusarmi anche con loro per le mancate risposte. I vostri messaggi mi hanno fatto immensamente piacere, soprattutto vedere che avete notato il mio blog e avete pensato di inviarmi una segnalazione o una proposta di lettura.
Risponderò al più presto soprattutto a chi mi ha inviato messaggi negli ultimi giorni e pubblicherò i vari comunicati stampa =)

Spero di aggiornare al più presto il blog e riprenderne l'attività, con post, iniziative, recensioni e tanto altro.
Intanto vi auguro buona domenica e buona estate!
Anna

mercoledì 17 aprile 2013

W... W... W... Wednsesdays #5

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading

Nuovo appuntamento con l'iniziativa di MizB ;)
» What are you currently reading? (Cosa stai leggendo al momento?)
» What did you recently finish reading? (Cos'hai finito di leggere di recente?)
» What do you think you’ll read next? (Quale sarà il prossimo libro che leggerai?)

Ecco le mie risposte:
» Cosa stai leggendo al momento?
Ancora in lettura The Familiars – lo sto leggendo con calma XD – e poi oggi inizierò La rosa e il pugnale, che mi è arrivato la scorsa settimana e l'ho lasciato da parte perché avevo già in lettura qualcosina.

» Cos'hai finito di leggere di recente?
Finito stanotte (grave errore, perché poi ho avuto difficoltà a riaddormentarmi, ma non tanto per colpa del libro, più per altro =D), diciamo che per me poteva fermarsi a pagina 327, perché il finale mi ha delusa fortemente, ma ne parlerò più dettagliatamente nella recensione che scriverò probabilmente stasera^^

» Quale sarà il prossimo libro che leggerai?
Ancora Il Mercante di Libri Maledetti...

E voi? Quali sono i vostri libri letti, da leggere e che state leggendo in questa settimana?
Miss Anne Lynn

martedì 16 aprile 2013

Teaser Tuesdays #4

iniziativa ideata da MizB di Should be Reading
Nuovo appuntamento con questa simpatica rubrica ideata da MizB =)
Le regole sono molto semplici e intuitive:
1) Prendi il libro che stai leggendo;
2) Aprilo in un punto a caso;
3) Trascrivi un breve pezzo da quella pagina, facendo attenzione a non scrivere spoilers;
4) Riporta titolo e autore del libro citato.

Ecco qui il Teaser di questa settimana:

Mi feci portare direttamente all'Hilton sul Lake Shore Boulevard e riuscii a beccare Merrill Shortley poco prima che partisse per l'aeroporto. Era una donna elegante di circa ventisette anni coi capelli castani raccolti in uno chignon.
«Siamo rimasti in piedi tutta la notte», si scusò, consapevole di avere un'aria stremata. «Mi piacerebbe rimanere, ma chissà quando restituiranno il corpo. Sa, ho un bambino di un anno...»
«I Kogut mi hanno detto che abita a San Francisco».
Si sedette sul bordo del letto di ronte a me. «A Los Altos. Mi sono trasferita due anni fa, quando mi sono sposata».
«Mi parli di quando Kathi Kogut era a San Francisco... Amanti, storie, rotture. Qualcuno che potrebbe aver avuto motivo di odiarla fino a questo punto».

Capitolo 57, p. 159, Primo a morire, James Patterson.

Qual è il vostro teaser di questa settimana?
Miss Anne Lynn

lunedì 15 aprile 2013

Musing Mondays #4

iniziativa ideata da MizB di Should Be Reading

Musing Mondays è cambiato e consiste nel raccontare ogni settimana qualcosa riguardo i libri scegliendo uno di questi tre temi:
  • Descrivi una delle tue abitudini di lettura.  
  • Di' che libro/i hai acquistato di recente per te stesso o per qualcun altro, e perché hai scelto tale/i libro/i.  
  • Di' cosa stai leggendo in questo momento - cosa ne pensi di questo, fino ad ora, perché l'hai scelto, e quello che ti diverte (o meno).

Oggi penso parlerò di...

Titolo: L'incantesimo delle fate
Autore: Jenna Black
Quarta di copertina: La terra di Avalon, dove il mondo umano e quello incantato si incontrano magicamente, sta per essere attaccata dall’Erlking e dalla temibile Caccia Selvaggia. Ormai Dana Hathaway è costretta a passare il proprio tempo in una casa-bunker e qualsiasi suo incontro è sorvegliato da una guardia del corpo. L’Erlking e il suo branco di servi assassini sono discesi su Avalon. La sua brama di sangue e i suoi poteri immortali sono stati a lungo l’incubo del mondo di Faerie. Un fragile patto con le Regine delle Fate, sigillato con un misterioso incantesimo, è il solo ostacolo a impedirgli la caccia incontrollata su Avalon, l’unico luogo della Terra in cui umani e fae possono vivere insieme. Ma questo significa che Dana è in pericolo, perché tutti sanno che le Regine delle Fate vogliono impossessarsi dei suoi rari poteri e vederla morta. L’Erlking ha messo i suoi occhi bramosi su Dana. Ma il suo scopo è quello di ucciderla o ha in mente qualcosa di molto più inquietante? E i poteri di Dana riusciranno a scongiurare questo terribile pericolo?

Ho comprato questo libro ieri –  come sempre dopo Messa vado a farmi un giro in libreria, c'è la Giunti proprio dietro il Duomo, quindi mi basta attraversare la strada =D e di solito trovo sempre qualcosa di interessante –.
Devo essere sincera, non sapevo neanche che fosse uscito e quindi quando l'ho visto l'ho stretto tra le mie manine d'oro e non l'ho più lasciato XD
Come ricorderete, l'anno scorso, ho letto il primo della saga, Lo specchio delle fate (la mia recensione QUI) e mi sono letteralmente innamorata dell'Avalon della Black, nonché dei suoi personaggi.
Devo dire che qualche riga l'ho già letta ieri mentre aspettavo l'autobus, ma quando sono arrivata a casa l'ho dovuto mettere in coda di lettura, perché ho un po' di libri da iniziare/leggere/finire. Sono comunque ansiosa di iniziarlo come si deve e, se da una parte spero di leggerlo tutto d'un fiato, dall'altro spero di leggerlo con calma, assaporando ogni parola, ogni riga, ogni pagina *-*

E per oggi è tutto ;D spero che questo piccolo (e quasi insignificante) post sia stato di vostro gradimento!

Buon proseguimento di giornata,
Miss Anne Lynn